Nuovo

Integratore alimentare a base di Coenzima Q10 idrosolubile

22,90

Q1OVIS, l’integratore a base di Coenzima Q10 che aiuta a proteggere le cellule dai danni ossidativi dei radicali liberi

Che cos’è il Coenzima Q10?

Il Coenzima Q10 è una molecola liposolubile dal potere antiossidante sintetizzata dal corpo e parzialmente integrabile con l’alimentazione. 

Le principali fonti alimentari di Q10 sono i pesci grassi (salmone, sgombro e tonno), il fegato e i cereali integrali. Ne sono ricche anche sardine, spinaci, geme di grano e oli vegetali.

Si trova più abbondantemente in cuore, fegato e reni, ma in realtà è onnipresente nei tessuti umani e il suo nome scientifico (ubiquinone o ubichinone) deriva, non a caso, dal latino ubi (ovunque). Il Coenzima Q10 è sito, più precisamente, nelle membrane cellulari e nei mitocondri (centrali energetiche delle cellule) e, in questi ultimi, prende parte alle reazioni chimiche volte a produrre e accumulare energia, sotto forma di ATP, a partire dagli alimenti ingeriti.  

 

A che cosa serve il Coenzima Q10?

Il Coenzima Q10 è un elemento essenziale per la salute di tessuti e organi e il corretto svolgimento di numerose reazioni chimiche che si tengono nell’organismo. Rifornisce le cellule dell’energia necessaria per l’espletamento delle loro funzioni e protegge le macromolecole dall’attacco dei radicali liberi svolgendo un’importante funzione antiossidante.

La sua supplementazione viene spesso suggerita in presenza di malattie cardiovascolari, miopatie indotte da statine, affezioni neurodegenerative, emicrania e diabete mellito. Allo stato dell’arte, i risultati clinici sono però esigui e i possibili miglioramenti, indotti dall’assunzione di Coenzima Q10, devono essere interpretati con dovuta cautela e supportati da ulteriori studi clinici. 

Alcune recenti ricerche mostrano, infine, una correlazione tra la somministrazione di Coenzima Q10 e una ridotta produzione di citochine infiammatorie. Quest’attività è di particolare interesse perché l’infiammazione cronica, a basso regime associata a stress ossidativo, è presente in molte patologie. 

 

Le carenze di Coenzima Q1O

Diverse condizioni possono favorire una carenza di Coenzima Q10:

  • alterazioni genetiche o acquisite nella biosintesi e nel metabolismo della molecola;
  • scarso apporto di precursori alimentari;
  • invecchiamento;
  • terapie farmacologiche a base di statine;
  • Condizioni di infiammazione cronica;
  • Situazioni di stress prolungato.

Ridotte concentrazioni di Coenzima Q10 sono, inoltre, riconducibili a condizioni con stress ossidativo quali diabete mellito di tipo 2, affezioni neurodegenerative quali morbo di Parkinson e malattia di Huntington e ipertensione arteriosa.

 

Quando prendere un integratore a base di Coenzima Q10?

Ogni qualvolta si voglia migliorare il metabolismo energetico delle cellule, nella prevenzione di cardiopatie, patologie degenerative e invecchiamento cellulare.

 

 

Ingredienti: Coenzima Q10 idrosolubile; maltodestrine da mais; idrossi-propil-metilcellulosa (capsula vegetale); agente antiagglomerante: sali di magnesio degli acidi grassi.

Dosi e modalità d’uso: assumere, durante i pasti, da 1 a 3 capsule al giorno. La capsula può essere anche aperta ed il contenuto sciolto in acqua.

Avvertenze: gli integratori alimentari non sono da intendersi quali sostituti di una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano. Non superare la dose massima giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni di età. Conservare in un luogo fresco ed asciutto lontano da fonti di calore. Il termine minimo di consumo si riferisce al prodotto integro e correttamente conservato. Gli integratori a base di Coenzima Q10 devono essere presi sotto stretto controllo medico in caso di assunzione di farmaci antipertensivi, terapie anticoagulanti a base di warfarin e trattamenti chemioterapici pro-ossidanti.

Ingredienti caratterizzanti per dose massima giornaliera (1 capsula 472mg):
Coenzima Q10 idrosolubile (ubichinone) in 1 capsula 50mg / in 3 capsule: 150mg

 

Riferimenti bibliografici:

Marta Arenas‐Jal J. M. Suñé‐Negre Encarna García‐Montoya, Coenzyme Q10 supplementation: Efficacy, safety, and formulation challenges 

Juan D. Hernández-Camacho, Michel Bernier, Guillermo López-Lluch and Plácido Navas, Coenzyme Q 10 Supplementation in Aging and Disease

Alma Martelli, Lara Testa, Alessandro Colletti and Arrigo F. G. Cicero, Coenzyme Q10: Clinical Applications in Cardiovascular Diseases

COD: 8058340410432 Categoria: Tag: