Prendersi cura della pelle per l’arrivo dell’abbronzatura

Prendersi cura della pelle per l’arrivo dell’abbronzatura

L’estate si avvicina, e questo è il momento ideale per prenderci cura della nostra pelle, per prepararla al meglio alla bella stagione e renderla pronta ad accogliere il sole nella maniera ottimale.
La pelle è l’organo che ci riveste completamente e si pone come filtro tra noi e il mondo esterno. Anche simbolicamente, è terra di confine tra il nostro mondo interno e mondo esterno, e tutto ciò che appare sulla pelle è il risultato di un conflitto tra questi due mondi . La difficoltà di esprimere una parte di noi stessi o l’incapacità di conciliare il nostro vissuto con le pressioni della vita quotidiana, per esempio, sono disagi che si possono manifestare sulla pelle richiamando così la nostra attenzione.
Facile quindi intuire quanto sia importante prendersene cura, in primis offrendole una corretta cura, sia dall’interno che dall’esterno.
Mangiare bene e bere la giusta quantità di acqua sono le abitudini necessarie per avere una pelle sana e vitale, e questo è il primo passo; ma c’è di più.
Tutto ciò che usiamo sulla nostra epidermide (creme, saponi, etc…) è come se fosse il nutrimento che le diamo, ed è quindi opportuno che sia un buon nutrimento, magari lontano da composti chimici e industriali, e più vicino alla naturalezza di materie prime scelte da noi stesse a seconda delle proprie esigenze.
Il numero sempre maggiore di allergie, dermatiti e vari altri disagi, è in costante aumento e nasce anche da un’ uso eccessivo di conservanti, additivi e coloranti presenti nei più comuni prodotti cosmetici che utilizziamo quotidianamente.
Quindi è sicuramente un ottima abitudine ricorrere al fai da te, e scoprire quanto sia semplice e divertente preparare creme e altri cosmetici, oltre che utile e salutare.

Importante:

  • scegliere materie prime di qualità (certificati, puri e biologici)
  • curare l’igiene durante le nostre preparazioni (usare accessori e contenitori, meglio se di vetro scuro, sterilizzati tramite bollitura).

preparare sempre solo piccole quantità, in quanto la benefica assenza di ingredienti chimici rende difficile la conservazione.
adattare le preparazioni in base alle esigenze, sfruttando il potere benefico dei vari olii e tinture madre.
Per preparare la pelle all’estate, è fondamentale idratarla e purificarla, eliminando impurità accumulate durante l’inverno.

Crema idratante corpo:

  • 3 cucchiai di olio di mandorle
  • 3 cucchiai di acqua miscelata con qualche goccia di tintura madre di lavanda
  • 3 cucchiaini di lecitina di soia
  • 1 cucchiaio di polvere di amido di riso

Scaldare a bagnomaria la lecitina con l’acqua fino a scioglierla e, mescolando, incorporare lentamente l’olio (anch’esso scaldato a bagnomaria). Una volta ottenuta una crema, aggiungere l’amido di riso.
Applicare su tutto il corpo massaggiando fino a completo assorbimento.

Scrub viso:
Miscelare dello zucchero di canna con qualche goccia di olio EVO e massaggiare sul viso con movimenti circolari fino a completo assorbimento. E’ possibile aggiungere al composto la polpa di un mango maturo, contro i radicali liberi e a favore della circolazione.
Ripetere settimanalmente.

Tonico lenitivo alla calendula:
Mischiare 3 parti di tintura madre di calendula con 1 parte di acqua e applicare sul viso con l’aiuto di un batuffolo di cotone.
Dopo l’esposizione al sole, fare degli impacchi lasciando agire meglio le proprietà della calendula.

Maschera per capelli:

  • 4 cucchiai di yogurt bianco
  • 2 cucchiai di cacao in polvere
  • 1 cucchiaio di olio di semi di linoì
  • 1 cucchiaio di miele

Miscelare gli ingredienti e distribuire il composto ottenuto su tutta la chioma. Mettere una cuffia da doccia e lasciare agire per circa un’ora. Sciacquare e procedere al normale lavaggio con shampoo.

L’olio di lino ha straordinari poteri benefici sui nostri capelli.
Si può anche usare in estate come protezione dai raggi solari o come aiuto contro le doppie punte.

 

Manuela Grieco

Lascia il tuo commento