1. Home
  2. Equilibrio del corpo
  3. Meno allergie in primavera e più benessere

Meno allergie in primavera e più benessere

Meno allergie in primavera e più benessere

Congestione nasale, lacrimazione, prurito al naso e lievi difficoltà respiratorie sono i sintomi di un problema frequente e fastidioso: le allergie.

Cos’è l’allergia?

L’ allergia indica una condizione in cui si attivano i meccanismi immunologici che portano il sistema immunitario a reagire in maniera eccessiva a una certa sostanza esterna, detta allergene.

Il risultato è che le splendide giornate primaverili, oltre che sole e temperature miti, rischiano di portare con sé disagi e malesseri significativi causati dai numerosi allergeni presenti nell’aria.

Da una ricerca effettuata dall’ Associazione Nazionale di Farmaci di Automedicazione (Assosalute), si scopre la percentuale di allergici in Italia si assesta intorno al 45%, soprattutto in età giovanile. 

Il ruolo fondamentale nella questione allergie è giocato dal Sistema Immunitario. Vediamo di conoscerlo meglio:

Il Sistema Immunitario è un insieme di organi e di cellule altamente specializzate nella difesa dell’organismo da agenti estranei o pericolosi. 

Consultando il Vocabolario Treccani il sostantivo “sistema” deriva dal greco sunistemi, il cui significato primario è “mettere insieme”; per “sistema” s’intende “un oggetto di studio che, pur essendo costituito da diversi elementi reciprocamente interconnessi e interagenti tra loro o con l’ambiente esterno, reagisce ed evolve come un tutt’uno”.

La parola “immunità” invece, sempre nella Treccani, è definita come “la condizione, innata o acquisita, di refrattarietà di un organismo a una malattia infettiva o all’azione di una tossina, o più particolarmente alle sostanze chimiche proprie di un microrganismo infettante o di un agente contaminante in genere, contro il quale l’organismo reagisce formando molecole fatte di proteine dette anticorpi, capaci di una specifica reattività con i composti chimici eterogenei (antigeni) che hanno funzionato da stimolo, qualora essi tornino successivamente in contatto con l’organismo”.

Le prerogative principali del Sistema Immunitario sono riconoscimento e comunicazione: 

  • riconoscimento: è la capacità di selezionare ciò che deve essere eliminato da ciò che deve essere “accolto”
  • comunicazione: è un tratto fondamentale dell’immunità, fa riferimento alla coralità della risposta immunitaria da parte delle cellule immunocompetenti.

Un difetto di risposta immunitaria, un suo eccesso o una sua impropria reazione, sono individuabili in quasi tutte le malattie. 

Per stare in salute abbiamo bisogno di un Sistema Immunitario con una risposta equilibrata, né troppo debole né troppo forte né imprecisa.

Quali sono le cause dell’allergia?

L’allergia si presenta a causa di una reazione anomala del Sistema Immunitario, che si attiva a produrre anticorpi per difendersi da sostanze che vengono percepite come nemiche.

Se l’organismo viene a contatto con una sostanza che riconosce come pericolosa, l’incontro tra gli allergeni e gli anticorpi provoca la reazione immunitaria, che prevede il rilascio di mediatori chimici, come l’istamina, alla base del sintomo allergico.

La sintomatologia, a livello nasale e oculare, può variare come intensità, da una lieve irritazione fino a disturbi più importanti.

Nei casi più gravi, l’eventuale assunzione di farmaci quali deve essere consigliata da un medico.

Perché è così importante rinforzare il Sistema Immunitario, soprattutto in primavera?

Perché in questo periodo i cambiamenti climatici rappresenta una sorta di “trauma” per il nostro organismo, il quale deve abituarsi ai repentini sbalzi di temperatura; inoltre, per affrontare i “pericoli” rappresentati dai pollini, è opportuno considerare che i farmaci possono sì aiutare, ma difficilmente ne sono il rimedio definitivo e comunque portano con sé numerosi effetti collaterali come sonnolenza, affaticamento e nausea.

La vera arma che abbiamo per poter far fronte al meglio alle difficolta primaverili rimane rinforzare il nostro Sistema Immunitario, di cui ci possiamo prendere cura garantendoci uno stile di vita il più possibile sano, e soprattutto “nutrendolo” con i giusti apporti di vitamine e minerali.

La giusta integrazione primaverile

Al fine di rinforzare l’intero organismo affinché sia in grado di affrontare al meglio questo periodo dell’anno, di cambiamento e di fattori “stressanti”, può essere utile l’assunzione di integratori multivitaminici e multiminerali, in particolare di Vitamina C, e di integratori alcalinizzanti e antinfiammatori.

Giocare di prevenzione

Contro le allergie primaverili è fondamentale agire con strategie di prevenzione utilizzando ad esempio quei rimedi considerati “antistaminici naturali” per la loro capacità di inibire proprio l’istamina, la proteina prodotta dal nostro corpo quando si trova a contatto con un allergene, con una sostanza esterna percepita come “estranea”.

Come abbiamo visto, è proprio il grande rilascio di istamina all’interno del corpo a far comparire i famosi sintomi allergici.

Alcuni rimedi naturali, assunti nei mesi precedenti al periodo critico, possono aiutarci:

  • il Ribes Nero, sotto forma di macerato glicerico, che contrasta il rilascio di istamina, è un antinfiammatorio naturale e un valido supporto per il Sistema Immunitario
  • La vitamina C, considerata un antistaminico naturale.
  • La Rosa Canina, pianta con doti immunomodulanti
  • Il Tè Verde, che contiene quercetina e catechina, due flavonoidi dall’azione antinfiammatoria
  • La Curcuma, grazie al suo potente potere antinfiammatorio 
  • Gli Omega 3, che fortificano il Sistema Immunitario e con l’azione antinfiammatoria possono aiutare a contrastare l’intensità dei sintomi
  • L’ Olio di Perilla, pianta dal potere antiallergico
  • Il Manganese, l’oligoelemento più indicato per le sintomatologie allergiche, sia a livello respiratorio che a livello cutaneo.

 

Per quanto riguarda l’alimentazione, è importante evitare uno stile alimentare che possa alimentare il grado di infiammazione generale dell’organismo evitando quindi eccessi di amidi e carboidrati e prediligendo una dieta in pax insulinica (per ogni approfondimento si rimanda alla lettura del libro “La nutrizione dal 2020 in poi” di Andrea Grieco).

Prendersi cura del proprio Sistema Immunitario vuol dire anche garantire il giusto pH della matrice extracellulare, che deve essere alcalino per far sì che le cellule e le loro funzioni godano di buona salute.

Stress, ansia, stanchezza, cattiva alimentazione, vita sedentaria, inquinamento: sono tutti fattori che appesantiscono un organismo e che possono rendere la sintomatologia delle allergie più importante.

Prendersi cura di sé stessi con uno sguardo olistico, tenendo in considerazione i vari aspetti del nostro vivere è la strategia vincente: mangiare con consapevolezza, fare il giusto movimento fisico, lasciare spazio a ciò che nutre il proprio mondo interiore, assicurarci un sonno di buona qualità, trovare la giusta integrazione con prodotti consigliati da medici o esperti.

Articolo precedente
Mangiare meno per vivere di più. E meglio!
Articolo successivo
Grasso e infiammazione, due nemici per la salute

Altri articoli

Devi essere connesso per inviare un commento.
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna allo shop