Spedizione gratuita a partire da € 35

sconfiggere la spossatezza

Sembra una musica di sottofondo che fastidiosamente ci accompagna, quel senso indefinito di spossatezza che in alcuni periodi capita di avvertire e che sbiadisce i colori delle nostre giornate. 

Come poter scacciare il senso di stanchezza generale che a volte ci invade? 

Come riacquistare un buon tono psicofisico tale da poter vivere con energia gli impegni quotidiani?

Viviamo in una realtà quanto mai complessa dove i motivi per sentirsi stressati non mancano.

Il disagio può assumere la forma della fatica, del nervosismo, dell’insoddisfazione… e si può esprimere con disagi come crampi, dolori mestruali, mal di testa, disturbi del sonno, difficoltà digestive… solo per citarne alcuni.

A volte quindi accade che le giornate ci appaiano estremamente difficili, faticose fin dal mattino. 

Come ti svegli la mattina? 

Questo è già un importante indicatore del livello generale di benessere. Se appena svegli ci si sente stanchi, non riposati, significa che non si è dormito abbastanza, oppure non abbastanza bene. Un organismo appesantito e stressato difficilmente concede un sonno ristoratore, che rappresenta la base per un benessere a 360 gradi.

Cosa fare in concreto per stare meglio?

Per prima cosa bisogna accertarsi di offrire al nostro organismo il giusto nutrimento, e questo comprende non solo i giusti macronutrienti (carboidrati, grassi e proteine in opportune quantità), ma anche i necessari micronutrienti, vitamine e minerali indispensabili per il corretto funzionamento di corpo e mente. 

Gli integratori alimentari ci vengono in aiuto, visto che difficilmente con l’alimentazione riusciamo a soddisfare le nostre esigenze: non solo a causa di una dieta disordinata, ma anche perché l’ inquinamento, gli allevamenti e le agricolture intensive depauperano sempre più i nostri alimenti dalle sostanze nutritive fondamentali.

Per quanto riguarda la spossatezza, possiamo dire che questo stato biologicamente corrisponde a uno squilibrio dello status quo ottimale nelle cellule e negli organi. 

Se vogliamo stare bene, dobbiamo aver cura non solo dei singoli sintomi che ci si presentano, ma anche e soprattutto del terreno biologico presente nel nostro organismo. È qui che si compiono le sorti della nostra salute o malattia. È qui che dobbiamo volgere lo sguardo se vogliamo garantirci un benessere che passa in primis da uno stato vitale capace di farci sentire bene, in forma ed energici. 

In questo senso possiamo considerare il Magnesio come il re di tutti gli integratori.

In questa nostra società dove impera lo stress e dove i ritmi incalzanti rischiano di travolgerci, il Magnesio è quel minerale capace di garantire il giusto funzionamento delle cellule nervose, modulando quando necessario l’ipertono a cui sono sottoposte.

Gran parte delle problematiche psicofisiche oggi hanno origine in una eccessiva attivazione del sistema nervoso Simpatico, a discapito della capacità inibitoria e rilassante del Parasimpatico.

Questo produce una serie di eventi disfunzionali che sono alla base della più svariata sintomatologia: dolori diffusi, disturbi dell’umore, crampi, stanchezza,……

Il Magnesio è il nostro primo alleato

Il Magnesio è pane per le nostre cellule nervose. Una sua carenza contribuisce a determinare quella sovraeccitazione foriera di tanti mali. 

Il Magnesio sostiene il buon funzionamento favorendo i giusti scambi nella membrana cellulare nervosa. Questo si traduce in una boccata di aria fresca per l’intero organismo, che finalmente “lavora” al giusto ritmo. 

In particolare, la formulazione del Magnesio Alcalino Naturvis, nella presentazione in polvere o compresse, è studiata nello specifico per garantirne la massima funzionalità biologica.

Anche il ferro è un elemento per noi indispensabile, e una sua carenza potrebbe provocare fatica e stanchezza.

L’anemia da carenza di ferro è il tipo più comune di anemia e viene chiamata anemia sideropenica (dal latino sìderos = ferro e penìa = povertà). In questa condizione nell’organismo non ci sono adeguati livelli di ferro e questo provoca la compromissione del trasporto di ossigeno attraverso il sangue causando anche stanchezza e fiato corto, oltre ad altri vari sintomi.

Questa situazione interessa tutte le fasce di età, in particolare bambini, adolescenti, donne in età fertile, in gravidanza e allattamento.

L’anemia da carenza di ferro si presenta quando nell’organismo non ci sono livelli di ferro sufficienti a produrre emoglobina, una proteina che ha il compito di trasportare l’ossigeno per nutrire muscoli, tessuti e organi.

Le cause della carenza di ferro possono essere varie: emorragie e sanguinamenti (ciclo mestruale), scarso apporto nell’alimentazione, scarso assorbimento del ferro, gravidanza e allattamento. 

Siderplus è l’integratore alimentare a base di ferro arricchito con acido folico, niacina, rame e vitamine B1, B6 e B12, elementi essenziali per l’organismo.

Oltre a migliorare stanchezza e affaticamento, tali elementi sostengono molte altre funzionalità: rafforzano il Sistema Immunitario e la funzione cognitiva, aiutano a mantenere in salute il Sistema Nervoso, svolgono un’azione antiossidante.

Dulcis in fundo, per combattere astenia e fatica e migliorare il tono psicofisico, presentiamo Alisport, integratore energizzante costituito da un cocktail di aminoacidi, vitamine, antiossidanti e sali minerali in grado di migliorare l’attività muscolare, contrastare la stanchezza fisica e mentale, migliorare la prestazione muscolare,  sostenere il Sistema Immunitario e rallentare l’invecchiamento cellulare. 

Ecco i singoli componenti: creatina, carnosina, acetil-L-carnitina, taurina, vitamina E, Zinco, Selenio, Coenzima Q10, vitamina B2, Magnesio, potassio, maltodestrine, inositolo.

Un mix già lungamente approvato dalla fedeltà di tantissimi affezionati sostenitori che dicono di non poterne fare a meno. 

Sappiamo che gli integratori alimentari non sono mai da intendersi quali sostituti di una dieta varia e il più possibile equilibrata e di uno stile di vita sano. 

Tuttavia, sappiamo anche quanto possano essere determinanti per aiutarci a sopperire in una certa misura a carenze importanti che possono provocare piccoli e grandi malesseri.

È facile provare sulla nostra pelle quanto una giusta integrazione possa migliorare la qualità delle nostre giornate, facendoci sentire in grado di affrontare meglio le sfide e le situazioni quotidiane. 

Occorre prestare ascolto ai segnali che il corpo ci manda, prima che diventino troppo ingombranti e imparare a non dare per scontata la salute e il sostegno del nostro fisico e della nostra mente.

Il corpo è il nostro tempio, è il nostro compagno di viaggio di sempre e per sempre, e merita di essere ascoltato e alimentato al meglio, non solo mangiando bene, ma anche prendendocene cura con amore.

Carrello

Log in

Crea un account